Fin da bambina mi sentivo molto vicina al mondo degli animali, soprattutto cani e gatti, e ho sempre desiderato lavorare con loro. Tuttavia, ho deciso di formarmi nel campo dell’ospitalità e della gestione e ho conseguito la laurea triennale.

Quando il mio cane si è ammalato di displasia dell’anca e osteoartrite, ho iniziato a concentrarmi sempre di più su questi problemi. Ero interessata al sistema muscolo-scheletrico del cane, alle relazioni anatomiche, al mantenimento della salute, al recupero e all’alleviamento dei problemi. Volevo aiutare la mia Maya a muoversi il più possibile senza dolore e permetterle così di vivere una vita degna di essere vissuta.

Ero così affascinata dall’argomento e dalle possibilità di prevenire e ritardare questi problemi e di aiutare i cani malati che ho deciso di fare della fisioterapia animale la mia professione.

Il mio obiettivo è mantenere in salute l’apparato muscolo-scheletrico dei cani, facilitare il movimento degli animali malati, alleviare il dolore e restituire loro benessere e gioia di vivere.

2023

  • Webinar: Analisi dell’andatura del cane estesa (Peter Rosin)
  • Formazione avanzata: L’allenamento attivo in fisioterapia (Sandra Rutz)

2022

  • Inizio della formazione come fisioterapista canina secondo Sabine Harrer
image3
image1
image4
image5
image0
image2
image3 image1 image4 image5 image0 image2